http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1443807669&sr=1-2 VERSIONE CARTACEA
 
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1443807669&sr=1-2
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1443807669&sr=1-2
https://www.facebook.com/groups/35136029976/
 
Previous page | 1 2 3 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

NERVO PUDENDO

Last Update: 10/1/2009 12:09 PM
12/6/2008 11:22 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,290
Registered in: 1/22/2006
Registered in: 2/12/2006
Location: ALBENGA
Gender: Female
Amministratore
Master User
OFFLINE
Post di Idana
test del calore
Ciao a tutte...vorrei aggiungere qcs sul test calore dato che lo ho fatto ad ottobre.
C'è un elettrodo o piastrina che dir si voglia e un cilindro con pulsante che il dott dà in mano.
Per prima viene testata la mano:il dott appoggia l'elettrodo sulla mano e manda prima il caldo e poi il freddo.Il paziente preme il bottone quando inizia a sentire l'uno e l'altro.Questo è il parametro di riferimento x le prove successive,che sono tre su entrambi i lati di clitoride,vagina ,ano.Se il freddo e il caldo vengono sentiti allo stesso livello della mano vuol dire che le fibre sensitive del nervo funzionano bene.Se invece ,mettiamo,il parametro della mano è 20 e agli altri punti che seguono il nervo(appunto clito,vagina,ano)il freddo e il caldo vengono avvertiti a 40,vuol dire che in uno di quei punti nn c'è una buona sensibilità.
Se poi sia lo stesso della Spano nn lo so.Questo è quello di Becò.
Baci a tutte
Ida
PS:l'elettrodo nn viene inserito in vagina ed ano,ma poggiato accanto all'entrata degli orifizi

__________________________________________________

Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


IL MIO LIBRO SULLA C.I.
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
12/7/2008 4:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,323
Registered in: 1/23/2006
Registered in: 2/24/2006
Location: LODI
Gender: Female
Moderatore
Veteran User
OFFLINE
percorso pudendo

12/9/2008 4:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,332
Registered in: 1/22/2006
Registered in: 2/12/2006
Location: ALBENGA
Gender: Female
Amministratore
Master User
OFFLINE
Visita IdaNa
becò
Eccomi qui,distrutta abbastanza da un viaggio che dal sud è estenuante,anche se ho camminato x aereoporti come nn immaginavo,dato che passo il mio tempo quasi sempre sdraiata.Sarà stata la necessità.
Passo alla visita anche se già sapete ,da Elena ,come si svolge.
Il dott. non ha guardato nessuno dei numerosi esami da me portati.Con i questionari compilati e la mia anamnesi alla mano,mi ha fatto domande molto precise(interprete x me è stata indispens),relative ad incontinenze varie(che nn ho ...anzi...),poi al parto,ad eventuali traumi sia psichici(parecchi e importanti)sia fisici(dischezia da ragazzina,botte sul sedere prese nel 2005 su un gommone con mare fortissimo).
Poi è passato alla visita.Ha iniziato dalla schiena arrotolando la pelle(Giulia ora nn ricordo il nome in inglese di questa manovra),lo stesso alle braccia e sulla pancia.Molto dolore.
Poi è passato alla zona grnitale.Introduzione dello speculo senza nemmeno fastidio;poi ha preso un ago e ha testato la sensibilità,pungendo le grandi labbra e il perineo.E' bastato già questo a far partire un dolore di tipo nevralgico che attraverso l'ano è arrivato al coccige.
Poi è entrato in vagina.Ha spinto su alcuni punti all'entrata ma nessun dolore.E'sceso più in profondità e spingeva verso la spina ischiatica,questo da entrambe le parti.Dolore.Mi ha chiesto l'intensità:da 1 a 10 era 7 x me.Ha seguito il percorso del nervo chiedendo se il dolore si irradiava.Gli ho detto che restava localizzato dove lui spingeva.
Poi è passato all'ano.Mi ha detto di rispondere con precisione se il tipo di dolore che mi avrebbe provocato era lo stesso che in genere ho.
Ha spinto sul muscolo e poi sul nervo:ho sentito dolore ma i punti erano così vicini che non sono riuscita a distinguere quale,se muscolo o nervo ,mi facesse + male.
Poi ha arrotolato la pelle delle grandi labbra e si è scatenato bruciore forte.Qui è finita la visita.
Il nervo è sofferente,e questo è un dato certo,ma alla domanda se fosse intrappolato nn ha potuto rispondere:solo gli esami possono dirlo.
Per ora mi ha proposto :terapia EMDR,secondo lui molto valida se fatta da uno buono(devo cercarlo)....se andate su google o sul sito pudendo cliccando CERCA c'è una discussione sulla terapia.Poi mi ha detto di tentare con infiltrazini(il 15-20% guarisce con quelle ma a Napoli nn saprei dove andare....anche qui ricerca).
In ultima analisi intervento,preceduto da quegli esami,alquanto dolorosi, di cui abbiamo parlato).
Per ora nn ci penso nè lui lo ha prospettato nell'imminenza .....se mai andrò,dopo questi tentativi,x una diagnostica precisa.
Cuscino che lasci il coccige libero sempre da tenere sotto.
Ah,ho il perineo che nel ponzamento scende di 3 centimetri,(lo sapevo dalla RMdefeco....lui ha calcolato precisi i 3 cm con la visita)x cui all'evacuazione il coccige deve restare poggiato sul water x nn far scendere il perineo.
Ha capito e detto che sono un soggetto tendente alla conversione somatica e che ansia e stress ,nel mio caso ,aumentano il dolore(xciò EMDR e nn altre psicoterapie.....insomma una resettazione del cervello.....evvaiiiiiiiiiii).
Infine gli ho chiesto della fibro:x lui è dolore,dolore,dolore.....ma parte dalla testa.
Mi manderà il referto x via mail.
Ora sono molto dolente e bruciante.....e confusa .....nn so da dove iniziare e con chi.
Molto competente,sicuro nella visita e nelle conclusioni.
Questo è tutto

Ida

__________________________________________________

Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


IL MIO LIBRO SULLA C.I.
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
12/9/2008 4:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,333
Registered in: 1/22/2006
Registered in: 2/12/2006
Location: ALBENGA
Gender: Female
Amministratore
Master User
OFFLINE
Visita Glory10
Mari
grazie per il tosta che mi hai rigirato, però non ho subito un granchè di interventi, solo la laparoscopia per indagare sulla possibile causa del dolore, cioè aderenze, endometriosi, tumori; poi la resezione della leucoplachia in vescica con il laser; ultimo l'inserimento del neurostimolatore.
Sì, sono tre, ma penso nulla rispetto all'intervento di decompressio-
ne del nervo che mi ha proposto Beco...

Infatti, con mia sorpresa, Beco, dopo avermi visitato e rigirato per
bene, ha sentenziato che c'è il 70% di possibilità che il mio dolore
al bacino e schiena sia dovuto ad uno schiacciamento del pudendo.

Secondo lui non ho nemmeno la coccigodenia e la vescica può essere
che sia molto dolorante anche a causa di stò maledetto nervo, di
cui fra l'altro fino ad un mese fà non conoscevo neanche l'esistenza.

Cioè, ferma restando la presenza della C.I., i sintomi causati da quest'ultima pare vengano esacerbati dallo schiaccimento del pudendo e
viceversa.

Concludendo il colloquio, Beco mi ha proposto di tornare in Belgio
per sottopormi a: EMG, test del calore, doppler del pudendo più,
eventualmente, infiltrazioni.
Non ha accennato al test PNMLT, che mi terrorizza, a meno che non
intenda il doppler o il test al calore, con questo acronimo... ho le
idee un pò confuse e sinceramente non sò cosa fare, proprio non lo
sò....l'idea dell'operazione mi spaventa, perchè è molto invasiva e
non c'è nemmeno la certezza della guarigione....cosa devo fare?

Aiutatemi a decidere, ho paura anche dell'EMG e del test al calore,
se per questo, Beco non ha voluto dirmi come si svolge quest'ultimo.

Vi prego, consigliatemi, voi siete molto più sagge ed esperte di me....GRAZIE!

__________________________________________________

Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


IL MIO LIBRO SULLA C.I.
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
2/10/2009 12:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,702
Registered in: 1/22/2006
Registered in: 2/12/2006
Location: ALBENGA
Gender: Female
Amministratore
Master User
OFFLINE
Visita Mary
Cerco di spiegare meglio che posso
Eccomi di ritorno e voglio spiegare al meglio perchè qui vedo una gran confusione

Allora, sono ben felice di aver vinto la paura di volare e di aver fatto una visita che credo varrebbe la pena anche per le nuove che si accostano al problema di dolore pelvico o c.i. o come la si voglia chiamare, per es nel caso di Sonia Becò ha detto con sicurezza matematica che non serviva la neurostimolazione che la poverina avrebbe evitato se solo la visita con lui l'avesse fatta prima, per cui anche se AL MOMENTO RAGAZZE non sembrano poterci essere risoluzioni al problema, la visita serve per inquadrarlo meglio, o meglio per escludere una compressione la pudendo che era il mio grosso dubbio

Come si svolge la visita l'ha spiegato Sonia, prima lui fa una serie di domande mirate alla quale bisogna rispondere nel dettaglio senza dilugarsi o perdere il filo con altri argomenti,
QUANTE VOLTE VAI IN BAGNO
SENTI DOLORE
DOVE SENTI DOLORE
HAI DOLORE A STARE SEDUTA (Chi ha dolore ai glutei è possibile abbia compressione
HAI ORGASMI SPONTANEI NOTTURNI O DURANTE IL GG (Sembra essere uno dei sintomi pudendali
insomma queste le domande che ricordo, ne ha fatte molte altre e poi fa aggiungere se si ha altro da dire
La parte delle domande dura più di mezz'ora poi si passa alla visita
Schiena, pinch roulle su braccia, gambe, pancia, e la parte dei glutei, poi misura con un aggeggio credo se c'è discesa del pavimento (Giulia quando leggi conferma o spiega tu) e poi passa alla visita vaginale interna toccando vari punti tra cui il pudendo, e poi visita interna anale
Con Sonia ha categoricamente escluso che abbia una compressione, non ha dolorabilità in questi punti
Giulia ha dolorabilità (questo lo sente lui) e ha difficoltà a stare seduta sui glutei, le ha trovato compressione bilaterale e nel canale di alkok, il resto lo spiegherà lei quando si sentirà
Nel mio caso è diagnosi dubbia, però mi ha detto che pensa io abbia poli nevralgia (sofferenza non del pudendo ma di tutti i nervi)
Consiglio test del calore, ma non mi ha detto di tornare da lui ma di farlo dal Dott. Pesce, ma........solo per confermare la sua diagnosi manuale, in quanto anche una volta capito che la sofferenza dei nervi c'è i farmaci sono i soliti ANTINEVRALGICI che vanno doverosamente assunti in quanto se i nervi non vengono tenuti a bada si peggiora
Sulla domanda se con tali farmaci si bloccano i canali del sodio e del calcio ha risposto ipotesi
Secondo lui tengono a bada il dolore e le scariche alterate dei nervi permettendo di non peggiorare
Sul perchè io avrei questa poli nevralgia non ha saputo rispondere, tutto in studio per ora
Per cui per me nada soluzione

Ciò che mi preme di dire, e qui sarò assolutamente sincera....ma molte già sanno ciò che penso è che per me la cura Torres non porta alla guarigione ma VA SEGUITA (DATO CHE non vedo molti che sappiano dosare) ste bestie di farmaci che in sovradosaggio sono neurotossici e provocano altre contratture, vanno presi perchè altrimenti i nervi fanno il loro corso peggiorando la sintomatologia

Ora traggo un pò delle mie conclusioni, secondo me ha la compressione chi ha dolore a stare seduta sui glutei, chi ha anche bruciore vaginale vestibolite, ma soprattutto il sintomo è il dolore nello stare sedute, quindi chi di voi si riconosce dovrebbe sentire il suo parere, detto questo le più veteran lo sanno la decompressione non è un intervento barzelletta e va valutata con grande cautela

Credo di aver descritto al meglio che potevo le mie impressioni

__________________________________________________

Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


IL MIO LIBRO SULLA C.I.
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
2/10/2009 11:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,493
Registered in: 1/23/2006
Registered in: 2/24/2006
Location: LODI
Gender: Female
Moderatore
Veteran User
OFFLINE
riporto anch'io la mia descrizione della visita

premessa:è molto gentile e ci ha permesso di entrare tutte e tre insieme.
All'inizio ti fa delle domande mirate a cui devi rispondere in modo preciso senza star troppo lì a pensarci.
Domande tipo:quante volte urini al giorno, se lavori e che lavoro fai, se hai avuto traumi psicologici o fisici, se hai eccitamento sessuale anche in assenza di desiderio, se c'è qualcosa in particolare che peggiora i tuoi dolori e altre che non ricordo bene.
una volta inquadrata la situazione passa alla visita, sempre se la paziente è d'accordo.
Comincia con il pince-roulè su braccia, schiena e pancia, poi ti fa mettere nella classica posizione da visita ginecologica.
Con uno strumento apposito misura...mary, giulia aiutatemi perchè non mi ricordo cosa misura!!!
Poi con un bastoncino appuntito valuta la sensibilità al tocco dall'interno coscia fino alle grandi labbra, sia a dx che a sx per valuutare se c'è differenza.
Poi pince-roulè alle grandi labbra.
Poi passa alla visita interna, prima in vagina, con valutazione della pressione uretrale e tocco dell'utero e poi nell'ano, toccando tutto il percorso del pudendo, sia a dx che a sx e la muscolatura circostante.
E infine da ciò che senti tira le sue conclusioni.
2/11/2009 12:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 923
Registered in: 12/29/2006
Registered in: 12/30/2006
Gender: Female
Moderatore
Senior User
OFFLINE
Ciao ragazze,
eccomi di ritorno dal pellegrinaggio in Belgio; premetto che il Dr. Beco mi ha fatto un’ottima impressione sia dal punto di vista umano che professionale, e devo dire in tutta sincerità che mi sembra più che onesto, anche perché se così non fosse avrebbe benissimo potuto prescriverci tutti i suoi esami da oltre 500 euro e farsi un bel bottino, invece nemmeno a me a cui ha detto che al 99% ho il nervo compresso in 3 punti non li ha dati, perché ha detto che gli è bastato l’esame obiettivo.

mi ha trovata dolorante in varie parti del corpo (con lo skin rolling, cioè far rotolare la pelle), in pratica si riconferma che sono piena di neuropatie come dice Torresani. Sindrome di Maine (devo ancora capire bene cos’è, so solo che se mi schiaccia un punto vicino alle ovaie mi risponde il dolore in un punto dietro vicino ai reni)…finalmente qualcuno che ha dato un nome a questa cosa che io avevo notato da anni, e che tutti ignoravano…e che devo dire è migliorata con i farmaci di torr.
Non vi dico all’esame interno, mi faceva male dappertutto, toccava i muscoli ma non mi facevano male, ma quando toccava il nervo, saltavo sul lettino, e mi partiva il formicolio ai glutei e anche una fitta tremenda all’ovaio sinistro. Inoltre quando mi toccava con lo stuzzicadenti per vedere se avevo la stessa sensibilità a dx o a sx, sentivo molto più male sul grande labbro sx rispetto al dx.
Inoltre con uno strumento in ferro ti misura di quanto discende il pavimento pelvico sotto sforzo (soffiando sul palmo della mano)..ho prolasso di pavimento levico, utero,vescica sotto sforzo…e chi più ne ha più ne metta. Conclusione: mi ha consigliato come ad Ida di sedermi sul water appoggiando bene tutti i glutei sul fondo della tavoletta in modo che il pavimento pelvico non vada a battere sul pudendo, poi cuscino a ferro di cavallo e poi…infiltrazione da cappellano per vedere se addormentando il nervo mi passano i sintomi..allora sarebbe segno positivo per intervento….cosa che per il momento non prendo nemmeno in considerazione. In più c’è da dire che una certa percentuale di persone peggiorano anche dopo una semplice infiltrazione, quindi ci vado coi piedi di piombo.
Ho pensato di muovermi così, poi accetto anche consigli:
Continuo con la cura Torresani perché in 2 anni ha fatto miracoli, intanto aspetto che mi mandi il resoconto dettagliato dei punti di compressione, che cercherò di farmi sciogliere con le manipolazioni da Garofalo…spero che con quelle manine d’oro riesca a far qualcosa avendo la situazione ben chiara. L’infiltrazione la lascio come ultima spiaggia nel caso la qualità di vita non migliorasse proprio…..l’unica cosa che o mi torna: io stavo benissimo finchè una fottutissima candida 18 anni fa mi ha scatenato una vstibolite cronica..quindi se guardo l’evoluzione cronologica, prima mi si è ammalata la pelle (come dicono Torr. e Murina) e solo dopo 17 anni ho cominciato ad avere dolore ai nervi internamente…quindi è da chiarire se il nervo non si sia gonfiato nel tronco a causa i 18 anni di infiammazione cronica…d’atro canto Torr. sostiene che il dolore che sento internamente sono contratture muscolari, mentre dalla visita di beco a dolre erano i nervi e non i muscoli…però guardacaso con il Rivotril (che è un miorilassante) mi passano i sintomi e quindi confermerebbero torr…..che gran casino!!!!!!!!!
E’ anche vero come mi ha detto Mary che il fatto che non riesca a star seduta e che il nuoto mi faccia rinascere potrebbero essere chiari segni di compressione, nel senso che nuotando il nervo per un po’ prende “respiro”.


Insomma, sicuramente è valsa la pena andarci perché almeno abbiamo ulteriori elementi per valutare le situazione, ma senza fretta e con scelte ben ponderate nella giusta direzione.
9/25/2009 2:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,028
Registered in: 12/29/2006
Registered in: 12/30/2006
Gender: Female
Moderatore
Veteran User
OFFLINE
Intanto vi racconto della mia visita da Capellano:
ha riscontrato infiammazione del nervo soprattutto a sinistra (dove io del resto sento il dolore spontaneo)..anche se so (e me lo ha confermato anche Bécò) che anche il dx è dolente, ma meno grave secondo me.
Comunque mi ha scritto 2 esami per verificare lo stato del nervo (attesa brevissima), dopodichè sarò messa in lista per le infiltrazioni..credo sia intenzionato a farle solo a sx, ma i test la diranno anche sullo stato del dx.
Mi ha chiarito alcuni concetti che mi erano un po' dubbiosi, e cerco di riportarveli nel modo più chiaro possibile:
- Bécò mi aveva detto che il rischio delle infiltraz. di cortisone era la cristallizzazione di quest'ultimo con conseguente dolore dovuto al contatto dei cristalli col nervo...lui mi ha detto che usa un tipo di cortisone già in forma liquida (credo sia quelo che consigliava anche la dott.ssa Carol nel forum pudendo)..quindi da quel punto di vista sono unpo' + tranquilla.
- io non ero convinta della "compressione" del nervo perchè ero certa che tutto fosse partito a livello periferico solo dalla vulva, solo dopo 15 anni ha cominciato a dolere il tronco del nervo. Lui mi ha spiegato che per il meccanismo di automantenimento del dolore, ad un certo punto può succedere che il tronco principale del nervo, seppur non abbia subito un trauma, possa essere sofferente. Questo perchè si infiamma, aumenta di dimensioni e non ha più spazio per essere libero. In più aggiungiamo che uno stato infiammatorio cronico, provoca contratture muscolari, da cui anche ischemia delle zone sempre compresse...ed è il cane che si morde la coda.
Insomma, mi sono convinta a provare con le infilatrazioni per vedere se sto nervo si ridimensiona un po'.
su queste basi si evince che il rilassamento muscolare giova molto, ma se non curi l'infiammazione neurogena che sta alla base, dopo poco ti troverai da capo.
Ho riassunto in maniera maccheronica, scusate, ma è quello che ricordo.
9/25/2009 4:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,502
Registered in: 1/22/2006
Registered in: 2/12/2006
Location: ALBENGA
Gender: Female
Amministratore
Master User
OFFLINE
Grazie Giulia,
la penso alla stessa maniera, o non avrei questa caxx di EMG positiva
Oggi son sfinita, non so che mi piglia ma ho l'uretra impazzita di fastidio e non ho fatto niente di diverso dal solito, sto dormendo in piedi dallo sfinimento

Cosa sono i due esami che dovrai fare??

__________________________________________________

Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


IL MIO LIBRO SULLA C.I.
http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
9/30/2009 8:42 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,029
Registered in: 12/29/2006
Registered in: 12/30/2006
Gender: Female
Moderatore
Veteran User
OFFLINE
gli esami che devo fare:
potenziali evocati sacrali
riflesso pudendo anale (EMG)
9/30/2009 12:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Poplife,ho fatto anche io questi esami tanto tempo fa,me li aveva prescritti l'urologo...i miei sono tutti sballati..
10/1/2009 12:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,031
Registered in: 12/29/2006
Registered in: 12/30/2006
Gender: Female
Moderatore
Veteran User
OFFLINE
anche i miei saranno sicuramente sballatissimi, ne sono + che certa.
non hai mai provato le infiltrazioni?
..allora faccio io da cavia, poi vi dico..anches e mi sa che con le attese si va all'anno prox.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:11 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com